2i Rete Gas | 2i Rete Gas per i clienti finali | Modalità di recapito della documentazione richiesta per l’effettuazione dell’accertamento

Modalità di recapito della documentazione richiesta per l’effettuazione dell’accertamento

aosta piemonte lombardia trentino veneto friuli liguria emiliaromagna toscana marche umbria lazio abruzzo campania molise puglia basilicata calabria sicilia sardegna






Per la messa a disposizione di tutta la documentazione richiesta ai fini della conduzione dell’accertamento, il cliente finale può optare per una delle seguenti due possibilità alternative:

  • Spedizione postale del fascicolo cartaceo;
  • Invio della versione digitalizzata (PDF) di ciascuno dei documenti.

L’invio dei documenti digitalizzati avviene tramite l’area riservata, all’interno della quale il cliente finale può caricare la documentazione necessaria in maniera totalmente autonoma, o con l’aiuto dell’installatore che si accinge a mettere in servizio il proprio impianto di utenza. Per saperne di più vai alla pagina di Area riservata o consulta la sezione Domande Frequenti

La spedizione a mezzo posta della documentazione necessaria deve essere eseguita a cura del cliente finale all’indirizzo dedicato del distributore. Per individuare correttamente l’indirizzo presso il quale inviare la predetta documentazione inserire di seguito la Regione, la Provincia ed il Comune nel quale ricade il punto di riconsegna oggetto di richiesta di attivazione della fornitura di gas

Top